Fare i conti con una Quasi-mano

Fare i conti con un Quasi-uomo

Bisogna essere in grado di vedere le sue dita mancanti per andare oltre al suo aspetto scomodo.

Per vedere nella sua mano aperta e tesa, la sua vera richiesta di aiuto.

Diversamente rischiamo di ricevere  solo l’ ostilità.

La Quasi-Mano,  appartiene ad un quasi-uomo.

Ambienti aridi di sentimenti, poco accoglienti, relazioni stereotipate, rischiano di rinsecchire parti di sè.

Nel momento in cui la vita ti costringe a tacciare e potare i sentimenti che fanno di te un “uomo”  l’unica via espressiva, rimane la rabbia e la violenza; oppure sei costretto a farti succube e dipendente dagli altri.

Difficile prendere la vita a piene mani.

Ma le parti di sé si possono recuperare

Bisogna trovare il cotone adatto

Era una maglietta,

me la ricordo,

non so di che colore fosse in origine,

ma un lavaggio sbagliato di mio padre

ha donato il colore definitivo

poi si è strappata

impossibile e inutile ripararla,

è diventata gomitolo rosa,

per anni nel cassetto dei gomitoli.

Poi è arrivato nelle mie mani

dandomi la possibilità di rendere

la mia idea

realtà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: